Demo
San Valentino: trend, dati e 14 suggerimenti per ottimizzare la tua strategia e-commerce

San Valentino: trend, dati e 14 suggerimenti per ottimizzare la tua strategia e-commerce


CONDIVIDI

Twitter Share Link Facebook Share Link Linkedin Share Link

Ormai manca davvero poco a San Valentino! Si tratta di un’ottima occasione per molte aziende e-commerce per mettere in campo numerose strategie di vendita, aumentare le conversioni, generare lead e fidelizzare i clienti.

La Festa degli Innamorati continua quindi ad essere una delle principali tradizioni da celebrare, soprattutto in Italia. L’osservatorio annuale Love Index di Mastercard rivela, infatti, che in Italia la ‘Love Economy’ è cresciuta a un ritmo costante. A tal proposito, nel corso degli ultimi dieci anni si è registrato un aumento significativo della spesa in occasione del giorno più romantico dell’anno (+200%) e una crescita del numero di acquisti romantici (+260%), con gli italiani che continuano a dare grande importanza a regali ed esperienze tradizionali come fiori (+167%) e ristoranti (+275%).

Con riferimento alle modalità con cui avvengono gli acquisti, gli italiani si mostrano sempre più propensi alle nuove tecnologie di pagamento e agli acquisti digitali, soprattutto in seguito alla pandemia di Covid-19. Lo shopping online cresce su base costante negli ultimi dieci anni, attestandosi ai massimi storici nel periodo di San Valentino. Nel 2021, infatti, il 41% dei consumatori italiani ha fatto acquisti online per i regali di San Valentino, in linea con la media europea, mentre il 48% ha dimostrato il proprio supporto alla comunità di appartenenza acquistando bouquet di fiori e regali direttamente dalle piccole attività locali.

Essendo San Valentino una ricorrenza così importante, noi di SaleCycle abbiamo deciso di supportati nella creazione di campagne di marketing di successo. Nei paragrafi di seguito approfondiremo trend e statistiche di settore interessanti, così come tattiche e metodi che ti permetteranno di trarre il meglio da questo periodo promozionale, incrementando i tassi di conversione e riducendo quelli di abbandono.  

Quali sono le origini della festa di San Valentino?

Non è facile stabilire quale sia l’esatta origine della festa di San Valentino.

La storia più accreditata ci porta indietro all’epoca romana, nel 496 d.C., quando l’allora papa Gelasio I volle porre fine ai Lupercalia, gli antichi riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco. Questi riti si celebravano il 15 febbraio e prevedevano festeggiamenti sfrenati ed erano apertamente in contrasto con la morale e l’idea di amore dei cristiani. Per “battezzare” la festa dell’amore, papa Gelasio I decise allora di spostarla al giorno precedente – dedicato a San Valentino – facendolo diventare in un certo modo il protettore degli innamorati.

Ma quale San Valentino e chi era? Sorpresa sorpresa: non c’è un “solo” San Valentino, bensì due. Ed entrambi legati all’amore.

Il primo San Valentino, nato a Interamna – oggi Terni – nel 176, proteggeva gli innamorati, li guidava verso il matrimonio e li incoraggiava a mettere al mondo dei figli. La letteratura religiosa (e non storica) descrive il santo come guaritore degli epilettici e difensore delle storie d’amore. In particolare, quando queste sono infelici: si racconta, per esempio, che abbia messo pace tra due fidanzati che litigavano, offrendo loro una rosa.

Il secondo San Valentino, invece, fu martirizzato proprio per aver cercato di preservare il sentimento di due innamorati. Il santo, infatti, avrebbe sposato la cristiana Serapia e il legionario pagano Sabino andando incontro alla pena della decapitazione. La cerimonia avvenne in fretta, perché la giovane era malata. E i due sposi morirono, insieme, proprio mentre Valentino li benediceva. Il santo, quindi, perse la vita per celebrare l’amore che supera tutto.

Tuttavia, la Festa degli Innamorati ha anche un’origine letteraria. Il merito moderno di aver consacrato San Valentino come santo patrono dell’amore è da ascrivere a Geoffrey Chaucer, l’autore dei Racconti di Canterbury che alla fine del ‘300 scrisse, in onore delle nozze tra Riccardo II e Anna di Boemia, The Parliament of Fowls (Il Parlamento degli Uccelli) un poema in 700 versi che associa Cupido a San Valentino, divenendo così il tramite ultraterreno della dimensione dell’Amore cortese.

Trend e statistiche su San Valentino in Italia e nel mondo

Spesa media dei consumatori

Che ti piaccia o meno, la festa di San Valentino è una delle ricorrenze promozionali più importanti dell’anno per le attività e-commerce, oltre al Black Friday, al Cyber Monday e al Natale. Infatti, nel 2018 e nel 2019 la ricorrenza ha generato rispettivamente 19,6$ miliardi e 20,7$ miliardi solo negli Stati Uniti. Inoltre, secondo la National Retail Federation (NRF) – la più grande associazione di commercio al dettaglio del mondo – i consumatori hanno speso in media 196$ in acquisti online nel 2020.

NRF: spesa media dei consumatori per i regali di San Valentino negli Stati Uniti (2020).
NRF: spesa media dei consumatori per i regali di San Valentino negli Stati Uniti (2020).

In particolare, secondo un’indagine di Packlink – piattaforma di spedizione online per aziende e-commerce – l’Italia rientra tra i paesi europei “più romantici”, dove le persone spendono in media 117€ per far felice la propria metà.

Packlink: spesa media dei consumatori per i regali di San Valentino in Europa.
Packlink: spesa media dei consumatori per i regali di San Valentino in Europa.

Il grafico di seguito, invece, mette a confronto la spesa media di uomini e donne a livello globale nel 2021. Notiamo con piacere che l’Italia rientra nella top 5! Inoltre, in linea generale, fatta eccezione per la Germania, gli uomini tendono a spendere di più rispetto alle donne, cercando di sorprenderle in modo romantico.

Statista: spesa media dei consumatori uomini e donne per i regali di San Valentino a livello globale nel 2021.

Traffico online

Anche se San Valentino è una ricorrenza molto rinomata, le persone tendono ad acquistare regali e pensierini all’ultimo minuto. Come è possibile notare nel grafico di seguito, infatti, – le cui linee di tendenza rappresentano e-commerce che vendono prodotti inerenti alla festività, come fiori, gioielli, profumi e così via – il mese di febbraio tende a registrare volumi di traffico più elevati rispetto alla media, i quali cominciano poi ad aumentare considerevolmente a partire dal 9 febbraio per culminare il 14.

Traffico online nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.
Traffico online nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.

Questo trend è ulteriormente confermato dal volume totale di sessioni registrate nel mese di febbraio in Italia e nel mondo che sta aumentando in modo esponenziale di anno in anno, dimostrando così che la Festa degli Innamorati continua quindi ad essere una delle principali tradizioni da celebrare per gli e-commerce.

SaleCycle: volume di sessioni online a livello globale nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di sessioni online a livello globale nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di sessioni online in Italia nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di sessioni online in Italia nel mese di febbraio per San Valentino.

Traffico per dispositivo

Per quanto riguarda il volume di traffico online per dispositivo, possiamo notare che i dispositivi mobili detengono il primato assoluto. La maggior parte dei consumatori preferisce quindi navigare e cercare prodotti di interesse da smartphone.

Packlink: traffico medio per dispositivo in occasione di San Valentino.
Packlink: traffico medio per dispositivo in occasione di San Valentino.

Tuttavia, come confermato dal nostro articolo sui trend e statistiche dell’e-commerce, i tassi di conversione risultano però essere tuttora più elevati da desktop per via della maggiore (percepita) comodità e sicurezza da parte degli utenti. In ogni caso, il divario nel volume di conversioni generate da desktop e dispositivo mobile sta diminuendo progressivamente.

Tasso di abbandono dei carrelli in Italia e nel mondo

Nel mese di febbraio il tasso medio di abbandono dei carrelli è leggermente superiore alla media globale dell’81%. Questo perché la percentuale di traffico online è a sua volta più elevata del solito essendo San Valentino uno dei periodi promozionali più gettonati.

Guardando i grafici di seguito, possiamo notare che l’Italia riflette il trend globale, registrando nel 2021 il minore tasso di abbandono, confermando così il fatto che la ‘Love Economy’ in Italia e nel mondo è cresciuta a un ritmo costante.

SaleCycle: tasso di abbandono dei carrelli a livello globale nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.
SaleCycle: tasso di abbandono dei carrelli a livello globale nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.
SaleCycle: tasso di abbandono dei carrelli in Italia nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.
SaleCycle: tasso di abbandono dei carrelli in Italia nel mese di febbraio in occasione di San Valentino.

Prodotti più venduti in Italia

Siamo arrivati a uno dei dati più interessanti. Quali sono i prodotti più venduti per San Valentino in Italia? Come ci si poteva aspettare, i grandi vincitori sono i fiori (37%) seguiti da cioccolatini e caramelle (30%). Tuttavia, giocano un ruolo importante anche i vestiti e accessori (25%) e i gioielli (8%).  

Statista: i prodotti più vendita in Italia per San Valentino (2020).
Statista: i prodotti più vendita in Italia per San Valentino (2020).

Nei grafici di seguito, invece, riportiamo il volume di vendite registrate in Italia e nel mondo nel mese di febbraio in occasione di San Valentino, la cui tendenza coincide con il volume di traffico menzionato nei paragrafi precedenti. Anche in questo caso, possiamo notare che l’Italia riflette il trend globale con una crescita esponenziale delle vendite, confermando ulteriormente che lo shopping online è aumentato su base costante negli ultimi dieci anni, attestandosi ai massimi storici nel periodo di San Valentino.

SaleCycle: volume di vendite online a livello globale nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di vendite online a livello globale nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di vendite online in Italia nel mese di febbraio per San Valentino.
SaleCycle: volume di vendite online in Italia nel mese di febbraio per San Valentino.

14 idee per ottimizzare le tue campagne di marketing per San Valentino

Ora che sei a conoscenza di dati e trend significativi riguardo il comportamento di acquisto dei consumatori, è arrivato il momento di focalizzarci su alcune delle tattiche più efficaci per incrementare il tasso di conversione e le vendite online del tuo e-commerce.

Timer per il conto alla rovescia

Il timer per il conto alla rovescia permette di indicare il tempo rimanente al termine di una promozione oppure alla data di consegna di un prodotto. Con questa funzione contribuirai ad aumentare il senso di urgenza durante il processo di acquisto e convincerai i tuoi potenziali clienti ad acquistare prima che sia troppo tardi. Questa soluzione può essere utilizzata sia on-site sia nelle e-mail di remarketing per il recupero dei carrelli abbandonati.

Il timer per il conto alla rovescia è sempre efficace, ma lo è ancora di più se usato durante i periodi promozionali più trafficati quando, molto spesso, le offerte sono soggette a limiti di tempo. Abbiamo infatti notato che avvalersi di questa funzione durante il Black Friday, a Natale o per San Valentino, appunto, può aumentare il tasso di clic del 30% e le conversioni addirittura del 200%.

SaleCycle per Interflora: timer per il conto alla rovescia come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Interflora: timer per il conto alla rovescia come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Moschino: timer per il conto alla rovescia come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Moschino: timer per il conto alla rovescia come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Live trend di prodotto

I live trend di prodotto, nonché gli aggiornamenti sui prodotti disponibili in tempo reale, sono funzionali a mostrare ai visitatori di un sito informazioni utili che possono aiutarli a prendere una decisione in merito a un acquisto, oltre che a creare un senso di urgenza finalizzato a ottimizzare il tasso di conversione. La festa di San Valentino è una ricorrenza relativamente breve. Quindi, enfatizzare il senso di urgenza può essere più efficace del solito.

I dati riguardanti i live trend di prodotto rappresentano una tattica di scarcity marketing che sfrutta appunto il senso di scarsità e urgenza creato attorno a un prodotto, dipingendolo come raro ed esclusivo e aumentando, di conseguenza, il suo valore agli occhi del consumatore. Si tratta di una strategia che fa leva sul fenomeno “FOMO” (acronimo di “Fear Of Missing Out”) e funzionale a incrementare la riprova sociale.

SaleCycle per The Double F: live trend di prodotto come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per The Double F: live trend di prodotto come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Questa soluzione può essere integrata sia on-site, come nell’esempio di The Double F, sia nelle e-mail per il recupero dei carrelli abbandonati per incoraggiare ulteriormente gli utenti a riprendere il percorso di acquisto da dove era stato abbandonato.

SMS per il recupero dei carrelli abbandonati

Circa l’84% degli utenti aggiunge articoli al proprio carrello per poi abbandonare il sito senza finalizzare l’acquisto. Gli SMS per il recupero dei carrelli abbandonati incoraggiano gli utenti a ritornare sul sito e riconsiderare l’ordine lasciato in sospeso.

Un puntuale SMS di remarketing, inviato dopo un’ora o due dal momento in cui l’utente ha abbandonato il carrello, può convincerlo a tornare sul sito e completare la prenotazione o l’acquisto.

Con un tasso di lettura del 90% e un tasso di clic del 36% entro i primi tre minuti dalla consegna, gli SMS di remarketing sono un modo efficace per catturare l’attenzione di potenziali clienti, soprattutto durante i periodi promozionali più trafficati come il Black Friday, il Cyber Monday, il Natale o, appunto, San Valentino.

Questo tipo di messaggi funzionano perché sono rilevanti per gli utenti: ricordano loro i prodotti che stavano per acquistare e semplificano il processo di ritorno sul sito e finalizzazione dell’acquisto.

SaleCycle per Firefly: SMS per il recupero dei carrelli abbandonati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Firefly: SMS per il recupero dei carrelli abbandonati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

E-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati

In media, circa il 48% dei visitatori di un sito si soffermerà sulle pagine prodotto, ma solo il 3% arriverà al processo di checkout e aggiungerà articoli al proprio carrello. Un’e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati inviata al momento giusto, può agire come un promemoria e ricordare a tutti quegli utenti che hanno abbandonato un sito durante il processo di navigazione il motivo per cui avevano effettuato la ricerca e visualizzato quei determinati prodotti.

L’intento è quello di mantenere alto il livello di interesse dei visitatori nei confronti dei tuoi prodotti e di indurli a tornare sul tuo sito, riducendo così il tasso di abbandono del processo di navigazione online. Stabilire un contatto con gli utenti già in questa fase consente di instaurare una relazione proficua sin dall’inizio.

Le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati mostrano gli articoli specifici visualizzati dagli utenti, così come alcune opzioni personalizzate di cross-selling e upselling, contribuendo così ad aumentare il valore medio degli ordini online.

Le nostre ricerche e statistiche confermano l’efficacia delle e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati, soprattutto durante i periodi promozionali di punta come San Valentino: hanno un tasso di apertura e un CTR rispettivamente maggiori dell’80,9% e del 50,5% rispetto alle e-mail tradizionali, con il 26% dei visitatori che clicca sul link all’interno dell’email che riconduce al sito.

SaleCycle per Asics: e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Asics: e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

E-mail per il recupero dei carrelli abbandonati

L’abbandono del carrello avviene quando un cliente aggiunge un prodotto al proprio carrello e poi lascia il sito senza finalizzare l’acquisto. L’87% delle persone che abbandona il proprio carrello dichiara che riconsidererebbe di finalizzare l’acquisto lasciato in sospeso. Hanno solo bisogno del giusto incoraggiamento. E le e-mail per il recupero dei carrelli abbandonati possono proprio essere la soluzione che fa al caso loro.

Una puntuale e-mail di remarketing, inviata dopo un’ora o due dal momento in cui l’utente ha abbandonato il carrello, può convincerlo a tornare sul sito e completare la prenotazione o l’acquisto. Il tempismo è quindi un aspetto fondamentale. Lo diventa ancora di più durante i periodi promozionali chiave per le attività e-commerce, come San Valentino, quando il traffico online aumenta notevolmente e gli utenti sono alla ricerca di offerte interessanti. 

Con un tasso medio di apertura del 43% e un tasso di conversione del 2,9%, le e-mail di remarketing per il recupero dei carrelli abbandonati vantano le migliori statistiche in termini di KPI e performance di campagna rispetto a qualsiasi altra categoria di e-mail di remarketing.

SaleCycle per Nespresso: e-mail per il recupero dei carrelli abbandonati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Nespresso: e-mail per il recupero dei carrelli abbandonati come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Cross-selling e upselling

Costa cinque volte di più convertire un visitatore in un cliente, piuttosto che mantenere e fidelizzare i clienti esistenti. Ecco perché è importante assicurarsi che i propri clienti siano soddisfatti ricorrendo anche a soluzioni e contenuti dinamici di cross-selling e up-selling on-site, in fase di checkout o tramite e-mail post acquisto. A tal proposito, le e-mail di remarketing con suggerimenti personalizzati di cross-selling e upselling ti aiuteranno sicuramente ad aumentare il valore medio degli ordini durante i periodi promozionali più trafficati dell’anno, come San Valentino.

SaleCycle per Valentino: opzioni di cross-selling e upselling come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per Valentino: opzioni di cross-selling e upselling come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Codici sconto

Un’altra tattica efficace per incrementare i tassi di conversione e le vendite online a San Valentino si identifica con i codici sconto. Circa il 20% degli utenti abbandona il carrello a causa del prezzo dei prodotti selezionati. L’utilizzo di codici sconto ti permette di creare offerte mirate per diversi segmenti di clientela o, addirittura, per i singoli clienti, convincendoli così a riconsiderare l’acquisto abbandonato. Puoi valutare di includere questa soluzione sia on-site che nelle e-mail di remarketing.

SaleCycle per The Double F: codici sconto come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
SaleCycle per The Double F: codici sconto come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Decora il tuo sito web

Aggiorna il look&feel del tuo sito, includendo alcuni elementi allusivi alla festa di San Valentino e non dimenticare di dare un tocco romantico alla tua newsletter e ai tuoi account sui social media!

In particolare, sii originale e fai sentire ai tuoi clienti che hai qualcosa di speciale da offrire loro per San Valentino.

Aggiornamento del look&feel del tuo sito, newsletter e social media come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
Aggiornamento del look&feel del tuo sito, newsletter e social media come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Crea una guida ai regali

Rendi lo shopping facile per la tua clientela realizzando una “Guida ai regali”. Puoi dividere questa sezione in diverse categorie, ad esempio: “Per lui”, “Per lei”, “Per il mio amico”, “Per il mio gatto”, “Per la mia famiglia” e così via.

Dato che gli uomini tendono a spendere più delle donne a San Valentino, come abbiamo visto dai dati sopramenzionati, potresti decidere di concentrarti sugli acquirenti maschili, ma ovviamente questa scelta dipende dalla tipologia del tuo business e della tua target audience.

Sezione "Guida ai regali" on-site come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
Sezione “Guida ai regali” on-site come tattica per aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Non dimenticare gli anti San Valentino

Non a tutti piace San Valentino. Alcune persone sono così riluttanti riguardo a San Valentino che se acquistano davvero un regalo lo faranno solo per scherzo.

Poiché questa fascia demografica è molto vasta, potresti prendere in considerazione l’idea di offrire prodotti anti-San Valentino originali e ironici.

Prodotti anti San Valentino come tattica per allargare il bacino di utenza, le conversioni e le vendite a San Valentino.
Prodotti anti San Valentino come tattica per allargare il bacino di utenza, le conversioni e le vendite a San Valentino.

Pensa anche ai single, non solo alle coppie

Invece di concentrarti esclusivamente su coloro che hanno trovato la loro dolce metà, focalizzati anche sui single, che costituiscono una fetta consistente di qualsiasi audience.

Pensa a potenziali prodotti o servizi con cui un cliente può coccolarsi e includili nella sezione “Guida ai regali” del tuo e-commerce.

Un altro gruppo che non dovresti dimenticare sono gli amanti degli animali domestici. Alcune persone amano i loro amici a quattro zampe più di ogni altra cosa al mondo. Quindi potresti valutare di creare delle campagne di marketing mirate per loro.

Infine, ricorda che molte persone hanno in programma di fare regali ai familiari. Anche in questo caso, assicurati che gli acquirenti possano trovare questa sezione nella tua guida ai regali. Potresti finire per ispirare un visitatore a comprare un regalo anche per un altro membro della famiglia.

Rent The Runway: campagne dedicati ai single come tattica per aumentare aumentare vendite e conversioni a San Valentino.
Rent The Runway: campagne dedicati ai single come tattica per aumentare aumentare vendite e conversioni a San Valentino.

Utilizza i social media

Lo sviluppo e la messa in atto di una campagna promozionale per San Valentino sui social può sicuramente contribuire ad aumentare le vendite online. Se ben strutturata, creativa, e originale, incuriosirà i tuoi potenziali clienti. Non esiste una regola precisa: sfruttando ogni canale a tua disposizione, parti dalla realizzazione di un piano editoriale che scandisca bene le tempistiche. Inoltre, presta attenzione agli hashtag e, se vuoi, adotta tecniche di engagement.

Estetista Cinica: campagne social impattanti come tattica per aumentare conversioni e vendite a San Valentino.
Estetista Cinica: campagne social impattanti come tattica per aumentare conversioni e vendite a San Valentino.


Veralab, il Laboratorio dell’Estetista Cinica, centra in pieno l’obbiettivo. Il brand ironizza sulla festività, scegliendo di essere alternativo. Sfruttare questa componente può essere un’ottima idea, specialmente se il tuo business ha poco a che vedere con fiori, orsetti e cuoricini. 

Lancia un concorso

Il bello del San Valentino è che ti permette di coinvolgere tutte le tipologie di utenti e non solo le coppie, come già menzionato nei paragrafi precedenti. Tra le idee di concorsi per San Valentino troviamo il classico “condividi la tua storia d’amore”, ma non è certo l’unica cosa che si può pensare di fare. Di seguito alcuni esempi creativi di concorsi a premio online per la Festa degli Innamorati:

  • Richiedi ai tuoi utenti di condividere il peggior primo appuntamento che hanno avuto, in questo modo puoi coinvolgere davvero tutti.
  • Fai raccontar loro, attraverso una foto, l’amore per il proprio animaletto.
  • Amore è passione: qual è quella dei tuoi utenti? Chiedi loro di dirtelo con una foto.
  • Il peggior regalo ricevuto per San Valentino
  • E molti altri

Rafforza la tua strategia SEO con il giusto anticipo

Il nostro ultimo consiglio per migliorare la tua strategia di marketing in occasione di San Valentino dovrebbe essere implementato con diversi mesi di anticipo.

Consiste nello sviluppo di un’autentica campagna SEO per posizionare il tuo sito web sui motori di ricerca in base ai termini più ricercati dagli utenti, garantendo così un buon volume di traffico organico nelle settimane precedenti a San Valentino. Ad esempio, se operi nel settore e-commerce dei viaggi e turismo, potresti valutare di creare landing page ad hoc o articoli per il tuo blog ottimizzati per le seguenti parole chiave:

  • Gite di San Valentino
  • Dove viaggiare a San Valentino
  • Viaggi per coppie
  • Viaggi da regalare alla mia ragazza
  • E così via

Analizza quali sono le parole chiave più ricercate e crea un gruppo di contenuti inerente, unico e di qualità che molto probabilmente si classificherà bene su Google. Ricordati che le parole chiave devono essere correlate alla tua attività o a ciò che vendi.

IN CONCLUSIONE

Secondo Think With Google, negli ultimi anni le query di ricerca “regali di San Valentino” sono aumentate del +32% rispetto all’anno precedente, e ben il 70% dei consumatori cerca i prodotti online. Questi dati confermano quanto discusso in questo articolo: San Valentino è sicuramente una ricorrenza che le attività e-commerce possono sfruttare a proprio favore con originalità per ottimizzare i propri tassi di conversione.

Speriamo che i dati e i trend relativi alla Festa degli Innamorati, così come i nostri suggerimenti per aumentare le tue vendite online ti permetteranno di creare una strategia di marketing vincente!

Scopri come aumentare le conversioni e le vendite online del tuo e-commerce a San Valentino.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante e ti contatteremo per programmare una demo gratuita.

Novità

Report su strategie e statistiche dell’e-commerce per il Black Friday 2021

Approfondimento su insight, trend e dati relativi al comportamento di navigazione e acquisto degli utenti prima, durante e dopo il Black Friday.

2021 Black Friday Ecommerce Strategy & Stats Report

Alice Larcher

Alice Larcher ricopre il ruolo di Inbound Marketing Specialist per il mercato italiano presso SaleCycle. Alice ha un background in branding, comunicazione e creazione di contenuti così come in interpretariato e traduzione di russo, francese, inglese e italiano. Ha lavorato come account manager nell’ambito della pubblicità sviluppando progetti ATL, digital e social per clienti di diversi settori come FMCG, GDO, elettronica, moda, cosmesi e viaggi. linkedin.com/in/alicelarcher/