Demo

E-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati

Trasforma i tuoi visitatori in clienti

In media, circa il 48% dei visitatori di un sito si soffermerà sulle pagine prodotto, ma solo il 3% aggiungerà articoli al proprio carrello. Un riepilogo dei prodotti visualizzati inviato al momento giusto, può agire come un promemoria e ricordar loro il motivo per cui avevano effettuato la ricerca e visualizzato quei determinati prodotti.

Contattaci
Esempio di e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati

Come funzionano

Ogni volta che un visitatore visualizza un prodotto sul tuo sito, esprime una potenziale intenzione di acquisto. Le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati inviate al momento giusto possono persuadere un potenziale cliente a effettuare un ordine.

Esempio di e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati

Prodotti visualizzati

Una volta che un utente abbandona il tuo sito dopo aver visualizzato una serie di articoli, gli inviamo un riepilogo dei prodotti visualizzati integrato con suggerimenti di prodotti correlati.

Uso intelligente di dati

Grazie ai dati raccolti sul comportamento di navigazione degli utenti, possiamo personalizzare i suggerimenti di cross-selling relativi ai prodotti e targetizzare le e-mail per mostrare a ogni destinatario immagini e contenuti diversi e rilevanti.

A/B Test

Testiamo e ottimizziamo tutti gli elementi delle nostre e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati, comprese le immagini, l’oggetto e gli orari di invio per individuare la versione più performante.

Cosa sono le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati?

Gli utenti che navigano sul tuo sito visualizzando vari prodotti mostrano un chiaro interesse e una potenziale intenzione di acquisto.

Le nostre ricerche e statistiche riguardo ai trend nel settore e-commerce della moda e del retail dimostrano che il 43,8% dei visitatori di un sito si soffermerà sulle pagine prodotto, il 14,5% aggiungerà un articolo al carrello, mentre il 3,3% effettuerà un acquisto.


Si evince, quindi, che tra tutti coloro che visualizzano le pagine prodotto, solo una minima parte procede poi all’acquisto. Tuttavia, anche attraverso una semplice visualizzazione dei prodotti, gli utenti stanno comunque esprimendo un’intenzione di acquisto ed è proprio per questo che le e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati possono rivelarsi utili ed efficaci.

Le e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati si servono di una tecnologia che tiene traccia del comportamento di navigazione degli utenti, monitorando quali prodotti vengono visualizzati. Sulla base di ulteriori dati riguardanti le preferenze e abitudini del visitatore, la cronologia di navigazione e i prodotti best-seller del retailer, siamo in grado di inviare e-mail automatizzate dal contenuto personalizzato in relazione ai prodotti visualizzati.

Come utilizzare le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati

L’intento è quello di mantenere alto il livello di interesse dei visitatori nei confronti dei tuoi prodotti e di indurli a tornare sul tuo sito. Stabilire un contatto con gli utenti già in questa fase, consente di instaurare una relazione sin dall’inizio.

Le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati mostrano gli articoli specifici visualizzati dagli utenti, così come alcune opzioni personalizzate di cross-selling e upselling.

Il successo delle e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati dipende dai contenuti proposti agli utenti, i quali devono essere rilevanti e personalizzati grazie all’utilizzo intelligente dei dati. Ci serviamo, infatti, di una strategia di segmentazione che ci consente di inviare e-mail targetizzate per suggerire specifici articoli agli utenti sulla base della loro cronologia, del loro genere, del valore dei prodotti visualizzati e sulla base delle tendenze di acquisto dei clienti nuovi rispetto a quelli esistenti.

L’invio di suggerimenti personalizzati di prodotti correlati e rilevanti per i visitatori, consente di ampliare la loro scelta di acquisto. Se combinata con la riprova sociale in termini di recensioni da parte di clienti esistenti e live trend di prodotto, questa tecnica di remarketing diventa ancora più efficace e persuasiva.

Le nostre ricerche e statistiche confermano l’efficacia delle e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati: hanno un tasso di apertura e un CTR rispettivamente maggiori dell’80,9% e del 50,5% rispetto alle email tradizionali, con il 26% dei visitatori che clicca sul link all’interno dell’email che riconduce al sito.

Inoltre, ci assicuriamo che le e-mail siano il più performanti possibile attraverso gli A/B test e l’ottimizzazione di ogni elemento, dalla scelta dei prodotti da proporre al contenuto, design e orari di invio.

Le e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati dovrebbero essere considerate nella propria strategia di CRO e riduzione del tasso di carrelli abbandonati e, soprattutto, durante i periodi promozionali di punta quando il traffico è più elevato rispetto al solito. Per esempio, durante ricorrenze come il Black Friday e San Valentino, la quantità di utenti sul tuo sito sarà molto maggiore. Approfittane per raccogliere più dati possibile e interagire con un volume maggiore di utenti, così da massimizzare il tasso di conversione.

Come le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati possono aumentare il tasso di conversione

Se stai cercando di incrementare il tuo tasso di conversione attraverso una strategia di recupero dei carrelli abbandonati le e-mail di riepilogo dei prodotti visualizzati rappresentano un’efficace soluzione di CRO che puoi implementare in combinazione con altre soluzioni da noi proposte. 


L’abbandono del carrello si verifica quando un cliente aggiunge un prodotto al proprio carrello per poi lasciare il sito senza completare l’acquisto.Tuttavia, vi sono alcuni strumenti di CRO e soluzioni di marketing che puoi utilizzare per persuadere un utente a finalizzare l’acquisto in un secondo momento.

L’abbandono del sito è quindi un’ulteriore forma di abbandono. Secondo alcuni dati raccolti dal nostro team di ricerca, una media di 43,8% delle sessioni del sito conterrà una pagina prodotto e il 14,5% degli utenti aggiungerà un articolo al proprio carrello. Tuttavia, il 43,8% dei visitatori che non aggiunge nessun prodotto al proprio carrello, esprime comunque l’intenzione di acquistare perché sta navigando sul sito e visualizzando i prodotti.

Le nostre e-mail di riepilogo degli articoli visualizzati utilizzano una tecnologia che monitora il comportamento di navigazione dell’utente. Infatti, entro un determinato periodo di tempo pre-impostato, è possibile attivare un’e-mail automatica di remarketing per il recupero dei carrelli abbandonati con contenuti personalizzati e il promemoria dei prodotti visualizzati sul sito. L’obiettivo è quello di ingaggiare i clienti e aumentarne la fidelizzazione.

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e suggerimenti per ridurre il tasso di abbandono dei carrelli, dai un’occhiata alle nostre risorse e leggi il nostro blog, dove ogni settimana pubblichiamo contenuti nuovi e ingaggianti riguardo al marketing digitale e all’e-commerce.

Richiedi una demo