Demo
9 esempi di e-mail post acquisto che dovresti inviare ai tuoi clienti

9 esempi di e-mail post acquisto che dovresti inviare ai tuoi clienti


CONDIVIDI

Twitter Share Link Facebook Share Link Linkedin Share Link

L’acquisto di un prodotto o servizio non rappresenta la fine della relazione tra un utente e il brand. Anzi, ne è solo l’inizio. In questo articolo andremo ad approfondire come le e-mail post acquisto possano essere utilizzate per ingaggiare ulteriormente i clienti e aumentare la customer lifetime value, ovvero il valore totale che un cliente ha per l’azienda, e di conseguenza il valore medio degli ordini.

Occorre precisare che le e-mail di remarketing post-acquisto sono differenti dalle e-mail per il recupero dei carrelli abbandonati, oppure dalle e-mail di riepilogo e promemoria dei prodotti nel carrello o prodotti visualizzati. Tuttavia, è necessario implementare una strategia di marketing che prenda in considerazione tutte queste tipologie di e-mail di remarketing.

Sulla base del comportamento di acquisto dei consumatori durante i periodi più trafficati dell’anno, come il Black Friday e il Cyber Monday o la stagione natalizia, nei mesi di novembre e dicembre il tuo e-commerce registrerà volumi di traffico e vendita maggiori. Di conseguenza, dovrai costruire la tua strategia di remarketing in relazione alle e-mail post acquisto prima di questa importante stagione commerciale, così da trarne il meglio. È fondamentale lasciare un’impressione positiva e duratura. Questo perché più clienti riesci ad acquisire e soddisfare, più opportunità hai di incrementare il tasso di fidelizzazione così che ritornino per acquistare prodotti nuovi o similari.

Cosa sono le e-mail post acquisto?

Le e-mail di remarketing post acquisto sono campagne o sequenze che si è soliti inviare una volta che un utente ha finalizzato un acquisto. Le tue campagne di e-mail post acquisto possono essere inviate in diversi momenti: nei secondi immediatamente successivi all’acquisto, una volta confermata la spedizione o la consegna oppure qualche giorno dopo per chiedere una recensione in merito al servizio offerto.

Di prassi, le e-mail post acquisto sono e-mail automatizzate che includono diversi messaggi di marketing. Alcuni esempi di e-mail post acquisto riguardano le comunicazioni di conferma degli ordini effettuati o richieste di recensioni dei prodotti acquistati, ma approfondiremo le tipologie più utilizzate ed efficaci nei paragrafi di seguito. Nel momento in cui unisci questi messaggi in modo strategico con contenuti di marketing ben strutturati così come con tempistiche di invio adatte, allora vai a creare delle sequenze di e-mail post acquisto.

L’obiettivo principale nell’inviare e-mail dopo che un cliente ha finalizzato un acquisto consiste nel fornire ulteriori informazioni rilevanti e del valore aggiunto all’esperienza di brand. È un ottimo modo per aumentare il tasso di engagement e fidelizzazione, fornendo un eccellente servizio clienti.  

Obiettivo delle sequenze di e-mail post acquisto

Implementare un’efficace campagna di e-mail post acquisto ti permetterà di incoraggiare i tuoi clienti a tornare sul tuo sito ed effettuare nuovi acquisti o anche acquisti ripetuti. Per esempio, tramite questa tipologia di e-mail puoi fornire informazioni aggiuntive sui prodotti acquistati dai tuoi clienti, spiegando perché hanno preso la decisione giusta e ricorrendo anche a tecniche di cross-selling e upselling per incentivare ulteriormente l’acquisto.

È importante che il tuo brand e i tuoi prodotti occupino una posizione top of mind nella mente dei tuoi clienti. Una campagna di e-mail post acquisto incoraggia gli utenti a ritornare sul tuo sito e sulle tue pagine prodotto per un potenziale secondo acquisto.

Una delle modalità migliori per ottimizzare il tuo tasso di conversione si identifica con l’utilizzo di user-generated content (UGC), ovvero contenuti creati direttamente dagli utenti, e di recensioni come strumento di riprova sociale. Infatti, nella tua sequenza di e-mail post acquisto puoi includere un’e-mail che si focalizzi sulla richiesta di recensioni, fondamentali da includere nella propria strategia di marketing e da utilizzare sui propri canali social e sul proprio sito. Puoi utilizzare queste e-mail anche per inviare questionari e sondaggi per la raccolta di feedback, funzionali a individuare potenziali punti di debolezza e aree di miglioramento volte a ridurre il volume di carrelli abbandonati e aumentare le conversioni.

Le e-mail post acquisto sono inoltre importanti per aumentare il tasso di fidelizzazione e l’efficacia del servizio clienti.

Secondo una ricerca condotta da Klaviyo – azienda specializzata nell’automatizzazione delle e-mail e processi di marketing e nella raccolta di dati sul comportamento di navigazione e acquisto degli utenti – le e-mail post acquisto registrano un tasso di apertura superiore del 217% rispetto alle e-mail più tradizionali. Ciò rappresenta un’enorme opportunità per incrementare la visibilità dei tuoi contenuti di marketing.

Gli oggetti delle e-mail post acquisto

Gli oggetti delle tue e-mail post acquisto non devono essere arguti, ingegnosi o creativi. Devono invece essere chiari, concisi, brevi e accattivanti e includere le informazioni chiave, così da attirare fin da subito l’attenzione dell’utente.

9 esempi di e-mail post acquisto

E-mail di conferma dell’ordine

Inviare e-mail di remarketing successive all’acquisto è una prassi necessaria per confermare i contenuti e i costi dell’ordine effettuato e per fornire dettagli utili come le tempistiche di spedizione e le informazioni di contatto. È importante assicurarsi che i clienti abbiano tutte le informazioni necessarie, ma le e-mail di conferma dell’ordine possono andare oltre i contenuti più basilari e fornire del reale valore aggiunto. Per esempio, le e-mail post acquisto di conferma dell’ordine inviate da Trainline propongono dettagli aggiuntivi anche sul meteo della meta di destinazione nei giorni selezionati, così come mappe delle stazioni per aiutare ulteriormente i viaggiatori.

Trainline: e-mail post acquisto di conferma dell'ordine.
Trainline: e-mail post acquisto di conferma dell’ordine.

Questa tipologia di e-mail post acquisto può anche essere integrata con suggerimenti strategici di cross-selling e upselling basati sul comportamento di navigazione e acquisto dell’utente in questione. È proprio quello che fa Crate & Barrel – azienda internazionale di decorazioni e mobili per la casa – nelle proprie e-mail di conferma e riepilogo dell’ordine.

Crate & Barrel: e-mail post acquisto di conferma dell'ordine con suggerimenti di cross-selling e upselling.
Crate & Barrel: e-mail post acquisto di conferma dell’ordine con suggerimenti di cross-selling e upselling.

E-mail di conferma di spedizione

Le e-mail post acquisto di conferma di spedizione ti permettono di aggiornare in tempo reale il cliente sullo stato di consegna dei prodotti acquistati e forniscono informazioni utili sul tracciamento dell’ordine in questione, incrementando così il tasso di fidelizzazione. A tal proposito, è utile includere in questo tipo di e-mail una soluzione efficace di ottimizzazione del tasso di conversione, ovvero la barra di avanzamento, funzionale a dare una rappresentazione visiva ai consumatori degli step mancanti al completamento di una determinata azione, come appunto la consegna del prodotto acquistato. L’esempio di seguito di Tradsey – retailer statunitense di moda femminile – include informazioni chiave riguardo la spedizione e consegna degli articoli ordinati, ma integra anche la possibilità di inviare un codice sconto ai propri amici, così da incoraggiare ulteriormente le vendite online.

Tradsey: e-mail post acquisto di conferma di spedizione con codice sconto.
Tradsey: e-mail post acquisto di conferma di spedizione con codice sconto.

E-mail per la richiesta di recensioni

Cercare di raccogliere proattivamente feedback riguardo i prodotti acquistati dai propri clienti attraverso le e-mail post acquisto è un’ottima tattica per scoprire insight interessanti e incrementare la riprova sociale del tuo business, veicolando il messaggio positivo che il tuo brand è realmente interessato alle opinioni dei propri consumatori. È proprio quello che fa ASOS nell’esempio di seguito. Le recensioni, infatti, possono poi essere incluse sul proprio sito così da convincere i visitatori a effettuare un acquisto, aumentando così le macro e micro conversioni.

ASOS: e-mail post acquisto per la richiesta di recensioni.
ASOS: e-mail post acquisto per la richiesta di recensioni.

E-mail per gli acquisti ripetuti

Le e-mail post acquisto per gli acquisti ripetuti possono essere utilizzate come promemoria per incoraggiare l’acquisto di quei prodotti che gli utenti sono propensi ad acquistare nuovamente, così che non ne rimangano senza. Per esempio, i beni di largo consumo per i quali è necessario un rifornimento costante come il cibo per animali, rasoi, creme idratanti e così via.

L’efficacia di questa soluzione è strettamente correlata all’uso intelligente dei dati sul comportamento di navigazione e acquisto dei clienti. Se utilizzati correttamente, i dati raccolti ti permetteranno di inviare al momento giusto dei promemoria per gli acquisti ripetuti che siano rilevanti e personalizzati per il cliente in questione, così da aumentare il volume di vendite online. Nell’esempio di seguito, infatti, possiamo notare che l’e-mail post acquisto focalizzata sul ri-acquisto del profumo creata per Yves-Saint-Laurent è stata inviata dopo 6 mesi dal primo ordine, mentre quella sul ri-acquisto della crema realizzata per Clarins dopo 2.

SaleCycle per Yves-Saint-Laurent e Clarins: e-mail post acquisto per gli acquisti ripetuti.
SaleCycle per Yves-Saint-Laurent e Clarins: e-mail post acquisto per gli acquisti ripetuti.

E-mail di cross-selling e upselling con raccomandazioni di prodotto

Se un cliente ha già effettuato un acquisto sul tuo sito web, inviare nella fase successiva all’acquisto e-mail con raccomandazioni di prodotto rilevanti potrebbe tentarlo a ritornare sul sito e finalizzare altri ordini.

Le e-mail post acquisto di cross-selling e upselling rappresentano quindi una tattica efficace per incrementare le vendite online, così come il valore medio degli ordini. È proprio quello che abbiamo fatto per il nostro cliente Ralph Lauren nell’esempio di seguito.

SaleCycle per Ralph Lauren: e-mail post acquisto di cross-selling e upselling.
SaleCycle per Ralph Lauren: e-mail post acquisto di cross-selling e upselling.


Per costruire un’efficace strategia di e-mail post acquisto di cross-selling e up-selling efficace bisogna considerare due fattori principali:

  • Il tempismo – I suggerimenti sui prodotti devono essere inviati al momento giusto, quando il cliente è più ricettivo.
  • La pertinenza – I contenuti inviati devono essere rilevanti e fornire valore aggiunto per i clienti.

A partire dai dati raccolti sul comportamento di navigazione e acquisto degli utenti, è possibile creare delle e-mail dinamiche e personalizzate, così da apportare del reale valore aggiunto all’esperienza di brand.

E-mail per la promozione di programmi fedeltà

Se il tuo brand dispone di un programma fedeltà, è bene che lo comunichi ai tuoi clienti tramite le e-mail post acquisto. Spiegando i vantaggi legati al programma, puoi persuadere la tua audience ad aderire, incoraggiando così gli acquisti ripetuti.

Di seguito vi è un esempio tratto dalle e-mail di remarketing del nostro cliente Virgin Atlantic – compagnia aerea britannica – tramite le quali il brand propone ai clienti non ancora iscritti il proprio programma fedeltà chiamato “Flying Club”.

SaleCycle per Virgin Atlantic: e-mail post acquisto per la promozione di programmi fedeltà.
SaleCycle per Virgin Atlantic: e-mail post acquisto per la promozione di programmi fedeltà.

E-mail per la comunicazione di promozioni ed eventi

Se una determinata promozione è attiva sul tuo sito oppure è in programma un evento importante (come il lancio di una nuova gamma di prodotti), allora puoi utilizzare le e-mail post acquisto come incentivo per guidare i tuoi clienti a tornare sul tuo sito. Dobbiamo però sottolineare che se il tuo brand propone offerte e sconti quasi tutti i giorni, allora i tuoi clienti cominceranno a ignorare le tue e-mail. GAP in questo caso ne è un esempio lampante.

GAP: e-mail post acquisto per la comunicazione di promozioni ed eventi.
GAP: e-mail post acquisto per la comunicazione di promozioni ed eventi.

Se, invece, la tua audience è interessata ai tuoi prodotti e servizi e sei solito a inviare con il giusto tempismo e-mail commerciali pertinenti e dal design accattivante, allora riuscirai sicuramente a far tornare i clienti sul tuo sito per controllare le offerte in questione.

E-mail di compleanno e per la celebrazione di ricorrenze importanti

Secondo Experian – azienda di ricerca sul comportamento di acquisto e consumo di persone e aziende e promotrice di strumenti per la gestione delle relazioni con i clienti -, le e-mail post acquisto di compleanno hanno un tasso di transazione maggiore del 481% rispetto alle e-mail promozionali.

Inviare e-mail di compleanno o per celebrare altre ricorrenze importanti per i clienti, è un buon modo per catturare la loro attenzione e premiare la loro fedeltà, facendoli sentire importanti e valorizzati. Nel caso delle e-mail di compleanno è più che appropriato offrire un regalo, come un prodotto in omaggio, la spedizione gratuita o un codice sconto, così da incoraggiare il cliente ad aprire l’e-mail in questione. Camper nell’esempio di seguito propone infatti proprio un codice sconto in occasione del compleanno di un cliente.

Camper: e-mail post acquisto di compleanno e per la celebrazione di ricorrenze importanti.
Camper: e-mail post acquisto di compleanno e per la celebrazione di ricorrenze importanti.

E-mail di re-engagement

Questa tipologia di e-mail post acquisto è destinata ai clienti che stanno interagendo meno con il tuo brand. Per esempio, stanno aprendo una quantità minore di e-mail oppure non hanno più effettuato acquisti di recente sul tuo sito. Infatti, secondo una ricerca di Smart Insights – azienda di ricerca e pubblicazione di contenuti di digital marketing – in media, il 60% degli iscritti alle mailing list è inattivo. Ciò significa che da almeno 6 mesi non stanno interagendo con i contenuti delle tue e-mail di remarketing.

Diviene quindi fondamentale per i retailer identificare e analizzare il comportamento online dei clienti più fidelizzati, così da affinare la propria strategia e contenuti di marketing.

A tal proposito, può essere utilie utilizzare il modello RFM – acronimo di Recency, Frequency e Monetary – per profilare e segmentare i propri clienti e individuare trend particolari. L’analisi fa parte delle tecniche statistiche predittive che è in grado di associare ai clienti un punteggio. Di per sè l’analisi non da informazioni riguardo i profitti, ma viene utilizzata per classificare i clienti per scopi di targeting, con l’obiettivo di realizzare campagne che siano il più rilevante possibile. Per questo motivo, questa tecnica è molto utilizzata per costruire strategie di e-mail remarketing efficaci. Vediamo nel dettaglio la tipologia di analisi:

  • Recency: indica l’ultima volta che l’utente ha acquistato sul vostro sito.
  • Frequency: indica quanto spesso l’utente acquista.
  • Monetary: indica qual è la spesa media dell’utente nel periodo preso in considerazione.
Modello RFM come tattica per ottimizzare la strategia di e-mail post acquisto.
Modello RFM come tattica per ottimizzare la strategia di e-mail post acquisto.

In questo modo, è possibile identificare i clienti meno attivi e targetizzarli con comunicazioni pertinenti e vantaggi particolari, come i codici sconto, per indurli a tornare sul tuo sito. Di seguito vi è un esempio di e-mail di re-engagement inviata da Just Eat dopo mesi di inattività da parte di un cliente. Il brand propone al cliente un codice sconto del 15% da utilizzare per il prossimo ordine, tentandolo così a tornare sul sito. 

Just Eat: e-mail post acquisto di re-engagement.
Just Eat: e-mail post acquisto di re-engagement.

Perché le e-mail post acquisto sono importanti?

In conclusione, implementare efficaci campagne di e-mail post acquisto è un aspetto fondamentale da includere nel proprio ecosistema e strategia di marketing, a partire dalle e-mail di ringraziamento e conferma dell’ordine effettuato, nonché la base per la tua strategia di remarketing.

La maggior parte degli utenti si aspetta infatti di ricevere un’e-mail di ringraziamento o conferma subito dopo aver finalizzato un acquisto, per essere sicuri del fatto che la transazione e il pagamento digitale siano andati a buon fine e per controllare che i dettagli di consegna siano corretti.

Le e-mail post acquisto rappresentano un’alternativa valida e multi-funzionale rispetto alle e-mail tradizionali di marketing in quanto contribuiscono anche a incrementare il tasso di fidelizzazione. Questo è un aspetto importantissimo in una strategia di marketing poiché acquisire nuovi clienti costa cinque volte di più piuttosto che mantenere e fidelizzare quelli esistenti.

Quando un cliente ha finalizzato il proprio acquisto, la relazione tra lui/lei e il tuo brand è appena iniziata. Da quel momento in poi, potrai iniziare a raccogliere e costruire il tuo database, segmentando e profilando tutti i tuoi clienti così da realizzare campagne di marketing efficaci, personalizzate e che apportino reale valore aggiunto.

Scopri come aumentare il tasso di conversione e fidelizzazione del tuo sito e-commerce.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante e ti contatteremo per programmare una demo gratuita.


Novità

Report su strategie e statistiche dell’e-commerce per il Black Friday 2021

Approfondimento su insight, trend e dati relativi al comportamento di navigazione e acquisto degli utenti prima, durante e dopo il Black Friday.

2021 Black Friday Ecommerce Strategy & Stats Report

Alice Larcher

Alice Larcher ricopre il ruolo di Inbound Marketing Specialist per il mercato italiano presso SaleCycle. Alice ha un background in branding, comunicazione e creazione di contenuti così come in interpretariato e traduzione di russo, francese, inglese e italiano. Ha lavorato come account manager nell’ambito della pubblicità sviluppando progetti ATL, digital e social per clienti di diversi settori come FMCG, GDO, elettronica, moda, cosmesi e viaggi. linkedin.com/in/alicelarcher/