Demo

Codici promo

Aumenta le conversioni con offerte mirate

L’uso di codici promo, direttamente su pagine specifiche o via email, consente di incentivare gli acquisti da parte dei visitatori attraverso offerte speciali.

Un codice promo, visualizzato onsite oppure inviato via email, può essere giusto quello che serve ai potenziali clienti per concludere un acquisto.

Contattaci
Voucher Codes Example

Come funzionano

I codici sconto possono essere mostrati in diversi modi, discretamentevia una notifica onsite, oppure integrati alle email di marketing.

Voucher Code Example

Visualizzazione discreta

I codici promo possono essere mostrati nell’header, nel footer, o nelle sezioni laterali di una pagina, senza interferire con la navigazione dell’utente.

Visualizzazione in primo piano

Usare un overlay che spicca sulla pagina come sistema per offrire un codice promo, è certamente utile per catturare l’attenzione del potenziale cliente, in particolare quando questo intende abbandonare il sito.

Email

Circa il 20% degli utenti che abbandonano il carrello lo fa a causa del prezzo. Convinci i visitatori a riprendere l’acquisto abbandonato offrendo loro un codice promo dinamico, basato sul loro comportamento d’acquisto.

A proposito dei codici promozionali

I codici sconto sono un modo efficace per proporre sconti e offerte speciali ai clienti. Il loro utilizzo permette di creare offerte mirate per diversi segmenti di clientela o, addirittura, a livello personale.

I codici promo possono essere personalizzati in base al comportamento d’acquisto di gruppi di utenti o di utenti individuali, con offerte e contenuti specifici.

Invece di usare un codice comune a tutti gli utenti, i codici promo dinamici possono essere adattati in base a variabili specifiche: i prodotti messi a carrello, il loro valore o la cronologia degli acquisti già effettuati.

Usa anche tu i codici promozionali

Come usare e mostrare i codici promozionali

Le finalità e gli usi dei codici promo sono molteplici:

Per acquisire nuovi clienti – Possono essere usati come incentivo per trasformare un visitatore in cliente.

Per acquisire nuove email – Ricompensa i clienti che si iscrivono alla tua newsletter con uno sconto sul loro primo ordine.

Per recuperare carrelli abbandonati – i codici promo usati all’interno di email di remarketing per i carrelli abbandonati possono convincere i potenziali clienti a ritornare sui loro passi e a concludere l’acquisto.

Per incoraggiare la ripetizione dell’acquisto – Una volta effettuato il primo acquisto, i clienti possono essere invogliati a effettuarne un altro proponendo loro un codice promo sul secondo acquisto. Si tratta anche di un modo per favorire la fidelizzazione del cliente.

Per ricompensare la fedeltà di un cliente – In media, si calcola che i clienti fidelizzati spendano il 67% in più dei nuovi clienti, pertanto la loro soddisfazione è fondamentale. I codici esclusivi inviati in concomitanza di occasioni speciali, ad esempio per i compleanni, e possono servire per far sentire ancora più speciali i tuoi clienti più fedeli.

Per fare cross-selling e upselling – Offrire la consegna gratuita o uno sconto al raggiungimento di un certo valore o al momento dell’acquisto combinato di più prodotti, potrebbe invogliare i clienti ad aggiungere più articoli al carrello per raggiungere una determinata soglia.

Dove usare i codici promo

I codici sconto possono essere usati e trasmessi in vari modi: possono essere mostrati sulle pagine di un sito, oppure comunicati attraverso email o SMS di marketing.

Se mostrati direttamente sulle pagine di un sito, i codici promo possono essere esposti ovunque per accertarsi che il visitatore si accorga delle promozioni in corso, oppure possono essere usati in modo più tattico in risposta al comportamento di acquisto dell’utente.

Ad esempio, se un visitatore si sofferma su una pagina oppure se manifesta l’intenzione di abbandonare il sito (ad esempio avvicinando il puntatore del mouse al pulsante di chiusura), puoi fare comparire un codice promo per cercare di persuaderlo a concludere l’acquisto.

Puoi mostrare i codici promo usando notifiche discrete, ad esempio in uno degli angoli della pagina, oppure integrandoli in un messaggio nell’header o nel footer del sito.

Per assicurarti che i visitatori vedano e interagiscano con i codici promo, puoi sempre scegliere di metterli in evidenza usando degli overlay o delle notifiche in primo piano.

Se un potenziale cliente abbandona un carrello, puoi inviargli un’email e offrirgli un codice promo che lo invogli a ritornare sui suoi passi e a concludere l’acquisto.

L’utilizzo di codici promo dinamici ti permette di tenere sotto controllo, in qualsiasi momento, la tua strategia promozionale, evitando così la diffusione dei codici promozionali ad utenti non contemplati dalla tua campagna. Personalizza dunque i tuoi codici promo e destinali solo a chi vuoi tu.

In questo modo, potrai anche assegnare i tuoi codici promo a singoli utenti caratterizzati da un comportamento d’acquisto specifico, o in base al valore del loro carrello.

Un codice promo che offre la consegna gratuita, ad esempio, può essere usato per incentivare i clienti ad aggiungere più articoli al carrello oppure per premiare coloro il cui carrello supera una certa somma.

In definitiva, l’uso intelligente e mirato dei codici dinamici permette di aumentare le vendite e di aggiungere valore alle email di remarketing per il recupero dei carrelli abbandonati, senza correre il rischio di una diffusione eccessiva e non pianificata di codici sconto.

Usa anche tu i codici promozionali